Motori asincroni vettoriali Orange1 per l’industria

I motori asincroni vettoriali Orange1 sono appositamente progettati per garantire strutture robuste e molto compatte, con le più elevate prestazioni in applicazioni a velocità variabile.

Caratteristiche principali sono il design a gabbia di scoiattolo con statore quadro laminato e controllo vettoriale di flusso, assieme al sistema di raffreddamento con elettroventola assiale o radiale che permette l’erogazione della massima coppia anche a basse velocità. 

Nonostante le piccole dimensioni, i motori vettoriali Orange1 raggiungono potenze specifiche molto più alte, velocità massime fino a 8000 giri/min, capacità di coppia sempre elevata e continua, rispetto ad un motore standard con la stessa altezza d’asse.

Con il vantaggio di ottenere un preciso controllo della velocità, in combinazione a dimensioni ridotte, i motori vector duty Orange1 sono disponibili in 11 taglie, con potenze da 2,5 a 3600 kW, classi di isolamento F e di protezione IP23-IP54.

Controllo vettoriale dei motori asincroni: panoramica e dettagli

Un motore vettoriale permette di operare in sistemi che richiedono un controllo della velocità particolarmente preciso e stabile.

Nello specifico, il controllo vettoriale di un motore asincrono è un metodo di azionamento del motore a frequenza variabile, in cui le correnti statoriche sono rappresentate da due componenti ortogonali che possono essere visualizzate come un vettore. 

Il controllo vettoriale viene generalmente utilizzato su motori AC e su motori ad alte prestazioni, dov’è necessario operare con alta dinamicità ed un controllo ottimale della velocità, senza dover ricorrere a motori sincroni a magneti permanenti.