Orange1 Motori Atex antideflagranti certificati

La divisione Orange1 Electric Motors è conosciuta a livello internazionale per la produzione di motori antideflagranti certificati ATEX, IECEx ed EAC per l’installazione in aree pericolose.

I motori antideflagranti Orange1 sono motori asincroni modulari in alluminio, con rotore a gabbia di scoiattolo e statore avvolto, chiusi e ventilati esternamente. La gamma comprende motori Atex trifase a 1 o 2 velocità con eventuale azionamento inverter e motori monofase.

La serie di motori Atex Orange1 può avere i seguenti tipi di protezione: motori Ex db, Ex db eb ed Ex tb idonei a lavorare in presenza di gas, vapori esplosivi o infiammabili e polveri combustibili, motori Atex a sicurezza aumentata Ex e, motori antideflagranti e antiscintilla Ex nA.

I motori elettrici Atex, a sicurezza aumentata e i motori non-scintillanti Orange1 sono realizzati in conformità alle normative europee sulle apparecchiature per atmosfere potenzialmente esplosive, alla Direttiva Europea ATEX 94/9/CE ed allo schema IECEx.

Motori antiesplosivi Ex e Atex: dettagli e panoramica

Un motore elettrico è considerato antideflagrante quando, se inserito in un’area pericolosa, è in grado di contenere un’eventuale esplosione senza  mettere a rischio l’intero impianto industriale.

I motori antideflagranti per aree pericolose devono essere ufficialmente approvati e certificati da un organismo di prova, per garantire la conformità alle normative. I motori Atex vengono classificati secondo le categorie e il tipo di protezione definiti nelle norme corrispondenti.

Inoltre, i motori a sicurezza aumentata impediscono la formazione di scintille o archi durante il servizio o l’avviamento, che potrebbero raggiungere la temperatura di autoaccensione dell’atmosfera circostante (potenzialmente esplosiva) e in tutte le parti della macchina.

Tra i motori antideflagranti più diffusi per l’utilizzo industriale ci sono i motori Atex a prova di esplosione (certificati Ex d, Ex de, Ex db, Ex dbeb o Ex tb), i motori a sicurezza aumentata (certificati Ex e, Ex eb o Ex ec) e i motori non scintillanti (certificati Ex nA).