Storia

Nel 1971 nasce a Bassano del Grappa (VI) la ditta denominata Elettromeccanica Leone Donazzan per la riparazione e l’avvolgimento di motori elettrici. L’attività si estende in breve al campo dell’impiantistica industriale. Nel 1983 la società viene trasformata in ELD Spa e inizia con successo a rivolgersi ai mercati esteri e in modo particolare alla Francia, Germania, e Paesi Nordici. Nel 1998, con un fatturato di € 5 milioni, Armando Donazzan subentra nella direzione aziendale e, grazie alla sua determinazione e intuizione, intraprende una serie di politiche finanziarie e commerciali che innalzano il livello di competitività e visibilità dell’azienda. Nel 1999 nasce in Ungheria l’azienda EME Kft, specializzata nella produzione di statori avvolti per motori elettrici.

Dalla necessità di migliorare l’efficienza e dalla crescente domanda nasce il progetto per la costruzione di un capannone adeguatamente dimensionato dove il concetto del lean manufactoring è la base di ogni azione. Il progetto di costruzione del fabbricato trova radici nell’area industriale di Arsiè (BL), dove, nell’ agosto 2004, in un tempo record di 8 mesi, viene ultimata l’edificazione di un capannone di circa 11.800 mq coperti. Nel marzo 2006 l’azienda varia la sua denominazione in EME Spa. Nel 2008 vengono acquistate al 100% le quote della Società CEG Srl, questo consente al gruppo EME di raggiungere segmenti di mercato non ancora serviti, consolidando e sviluppando il suo fatturato. A settembre 2011 si perfeziona l’acquisizione della Unielectric Spa e a fine anno, anche la Elpromtech entra a far parte del Gruppo con lo scopo di aumentare la propria capacità produttiva, la presenza sul mercato e consolidare il proprio portafoglio prodotti grazie all’inserimento dei motori Atex ed Incapsulati.

Nel 2012 la denominazione del Gruppo cambia in Orange1. Nel novembre dello stesso anno il Gruppo Orange1 annuncia un’ulteriore strategica acquisizione: l’Elettromeccanica Valceno. Si accresce così la gamma di avvolgimenti per motori monofase e trifase portando la produzione giornaliera a oltre 20 mila unità. Il 2014 vede l’ingresso nel Gruppo della Metalpres Cenzato Spa, della società Metalpres Rom Srl e della GM&A  che prende poi il nome di Mado. Nel 2015 infine entra nel gruppo Emotion in Motion, la quale estende la produzione Orange1 con variable inverter ‘plug & play”, integrato al motore. Il fatturato del 2015 è stato di 140 milioni , 1000 persone, 7 plant di produzione per un superfice coperta di  80 mila mq.

Nel 2016 nasce la sezione Orange1 Racing. Internation Gt Open, Lamborghini Blancpain Super Trofeo e Campionato Italiano Rally sono le nuove entusiasmanti sfide.